CONFERENZA DI TREVISO 9 MAGGIO: E’ TRASFERITA IN LOGGIA DEI CAVALIERI – ORARIO IMMUTATO

Condividi:

CONFERENZA DI TREVISO 9 MAGGIO: E’ TRASFERITA IN LOGGIA DEI CAVALIERI – ORARIO IMMUTATO

Condividi:

Informazioni su admin

Avvocato, autore, scrittore
Questa voce è stata pubblicata in GENERALI. Contrassegna il permalink.

2 risposte a CONFERENZA DI TREVISO 9 MAGGIO: E’ TRASFERITA IN LOGGIA DEI CAVALIERI – ORARIO IMMUTATO

  1. Enrico scrive:

    Bella Domanda ,mandare questa gente in galera .primo passaggio rendere l’informazione trasparente tale da raggiungere tutti gli strati sociali.bisognerebbe quindi rendere inattivi tutti i Media .Come e’ possibile attraverso azioni legali?non credo ,realizzare un movimento punitivo sui “giornalisti ” e boicottare le TV ,si può fare ,ma occorrono volontari con una organizzazione alle spalle.A ciò se si ottiene un risultato soddisfacente , movimentare le masse e occupare i palazzi del potere ,porre in publica piazza ,alla Gogna , questi soggetti e coloro che in precedenza hanno contribuito ad arrivare dove siamo.il potere sta dimostrando arroganza come non Mai perché sicuro di avere di contro soggetti in grado di lamentarsi solo a parole.questa idea deve Cambiare e il compito spetta a Noi .Vista la loro Possente forza non è pensabile combatterli senza sacrifici Umani.

  2. TONI scrive:

    Signore e Signori,

    Se avessimo letto una copia della Magna Carta originale inglese, ci saremmo accorti che questo è un problema secolare che si ripete per l’ennesima volta nella Storia e che oggi sta velocemente raggiungendo il culmine della tolleranza. Ad ogni culmine, i PADRONI del debito, hanno sempre sacrificato i loro simili per confondere il resto dei fessi come noi.
    Tutto ciò si sarebbe potuto evitare se ai 300 mila avvocati in Italia fosse stato insegnato il compendio scritto 160 anni fa da Frederic Bastiat “La Legge”, per consentire se non a tutti quei 300 mila, ma almeno alla metà, di riconoscere quali legislatori fossero sinceramente ITALIANI e quali traditori venduti.

    Avevamo abbastanza informazione per svegliarci anche prima della prima guerra mondiale, quando quasi tutte le aristocrazie europee erano già in debito, che invece di prestare attenzione all’allarme dato nell’enciclica Rerum Novarum e svegliare i loro sudditi (servi) preferirono mandarli al macello ben due volte pur di mantenere il loro nobile status.
    Oggi è troppo tardi per ruminare il passato dato che siamo stati completamente liberalizzati in diverse maniere, anche con gli stessi programmi televisivi di 50 anni fa con cui liberalizzarono gli americani, e che oggi vediamo su tutti i canali delle nostre Tv. L’unica differenza è che negli USA non c’e’ strada dove non si veda una bandiera a stelle e strisce. Sono venuti a liberarci dal fascismo, e costretti a rimuovere tutti i simboli del 20ennio fascista, mentre loro li hanno scolpiti sui braccioli del trono di Abramo Lincoln; vediamo pure due enormi fasci romani nella Sala dei Congressmen a Washington d.c.; e hanno perfino stampato
    “E PLURIBUS UNUM” sulla moneta da 10 centesimi.
    Purtroppo sono pochi gli americani che sanno chi siano i padroni del loro DEBITO di oltre 16,000 miliardi, e come vengono trombati dei frutti del loro lavoro.
    La povertà nelle grandi metropoli americane e canadesi è peggio della nostra, un bianco rischia la vita se s’azzarda ad entrare da solo in alcuni quartieri.
    In Canada ogni inverno rastrellano migliaia di corpi di senza-tetto morti assiderati.
    Dalle rivolte che già abbiamo visto in Inghilterra, Francia, Germania e Svezia tra poco avremo lo stesso problema anche in ITALIA.

    Vorrei ricordare a tutti che dagli scritti lasciati da Caio Svetonio, Giulio Cesare si dichiarò DIO DEI ROMANI e che Augusto Cesare si dichiarò FIGLIO DI DIO.
    E che Augusto Cesare andò a Perugia che non voleva riconoscere dette DIVINITÀ, costruì un altare a Giulio Cesare sul quale immolò tutti i governanti e nobili della città.

    Vorrei anche ricordare a tutti che mentre noi argomentiamo sulle cazzate del passato, e sulla “politica” di oggi che è una presa per il culo, anzi è un insulto alla poca intelligenza che ci rimane, l’orologio continua a ticchettare e ogni giorno che passa aumenta il DEBITO più velocemente che lo potremmo mai ripagare e che ha cambiato in DIVINITÀ degli individui viventi tra noi, ognuno dei quali è più ricco di tutti i CESARI messi insieme, i quali credono di avere POTERE di vita o di morte su intere nazioni. Se non facciamo quello che AURITI ci disse di fare, L’EFFETTO DOMINO di questa quasi-virtuale situazione travolgerà tutti.
    Quindi raduniamoci con proposte serie e cominciamo a pensare come mandare questi pazzi da legare in galera.
    Saluti

Lascia un commento