CONTAO MERAVIGLIAO VERSO IL MALE ASSOLUTO

Condividi:

CONTAO MERAVIGLIAO VERSO IL MALE ASSOLUTO

Conte ha posto Colao a capo del Comitato dei 17 incaricato di disegnare e implementare la nuova società del dopo-fase-1, cioè della fase 2, 1bis, 3, 2.0… Colao, il bilderberghino paladino della globalfinanza superelitista che decide da sopra i comuni mortali e i loro governi fantoccio e parlamenti fantasma. Colao, il demiurgo dei trasferimenti agli stranieri dell’industria italiana. Colao, che ha annunciato (https://www.facebook.com/360315984897133/posts/614035822858480/ ) l’incombente balzo della società nel 5G che permetterà, nelle sue parole, in ossequio al distanziamento permanente, non solo il telelavoro, non solo il tracciamento degli incontri umani, ma di sorvegliare-governare tutto in remoto (e centralizzato), dall’apertura delle porte, alla regolazione del riscaldamento, alle comunicazioni, alla somministrazione di farmaci. In somma, ciascuno a lavorare e chattare dal suo stallino, in isolamento antivirale, in prospettiva con incontri regolati, smart work, smart love, telefecondazione. Già abbiamo matrimoni e lune di miele in remoto, via Zoom, negli USA. By the way: l’opposizione politica e il dissenso e la controinformazione tenderanno a sparire.

Infatti, come spiegava stamani un illustre epidemiologo, i contagi che continuano ad avvenire a dispetto del distanziamento, della clausura, dei guanti, delle maschere, avvengono tra le persone che vivono insieme, cioè per colpa delle famiglie, delle comunità: lo certifica l’ISS: http://www.regioni.it/sanita/2020/04/17/coronavirus-iss-nuovi-contagi-ospedalieri-e-intrafamiliari-610217/

Coi suoi inserti di sequenze dell’RNA dell’HIV, il Covid 19 è chiaramente un prodotto intenzionale, e con dichiarazioni sul 5G e sulla nuova società fatte da Colao e altri, si rafforzano gli indizi che intenzionale sia anche la sua diffusione, finalizzata appunto a creare l’emergenza da cavalcare per farla in un colpo solo, questa nuova società mondiale, travolgendo tutto ciò che fa o faceva da ostacolo: famiglia, comunità, riunioni politiche e religiose, costituzioni, parlamenti, privacy e altre stupide garanzie di cui il popolo bue non è degno. Tracciati in ogni spostamento e contatto, con interventi rapidi quando necessario, mediante app per ora facoltative, domani obbligatorie.

Il futuro progettato è: ciascuno isolato e protetto nel suo stallino per crescere, lavorare, consumare, morire quando scatta l’ora, tutto sorvegliato e regolato in remoto. Già, perché il 5G porta l’irradiazione elettromagnetica a oltre 10 volte la soglia ora consentita, cioè da 6 a 62 volt/metro, altrimenti non passa i muri (https://attivo.tv/v/4uClDe): un’intensità molto temibile. E, dopo che il 5G era stato bandito in Svizzera e Slovenia per i suoi effetti noti e ignoti sulla materia vivente, Contao Meravigliao, ligio a Huawei fino alla morte, col suo bilderberghissimo Decreto Cura Italia, art. 82, ha autorizzato l’avanzata della rete 5G in Italia.

 Avanti, grande Contao, verso il Male Assoluto!

23.04.2020 Marco Della Luna

Condividi:

Informazioni su admin

Avvocato, autore, scrittore
Questa voce è stata pubblicata in GENERALI. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento