SALTA INTERFIDICOM

SALTA INTERFIDICOM

Dopo Eurofidi, con i suoi 260 dipendenti, salta anche Interfidicom, e ne salteranno altri. L’assemblea straordinaria di Interifidcom tenutasi il 14 luglio scorso ha deliberato lo scioglimento della società per impossibilità di perseguire l’oggetto sociale cagionata (a quanto afferma il management, con toni di accusa) dalle mancate risposte di Bankitalia alle domande di iscrizione del confidi ai sensi dell’art. 155 TUB.

Sotto gli occhi delle benemerite autorità monetarie, hanno operato con leva ufficiale 20, reale probabilmente molto superiore, e controgarantendosi presso Mediocredito Centrale, il quale dovrà sostenere buona parte della bolla che sta scoppiando.

Curioso è che questi consorzi di garanzia chiedono alle imprese che vogliono garantirsi attraverso di essi, di diventare socie versando una somma mediamente pari a un ventesimo dell’importo che il consorzio è richiesto di garantire. Il che significa, data la leva 20, che i consorzi non garantiscono ricorrendo a mezzi propri ma con lo stesso capitale che raccoglie come quote associative. Trasformano un versamento di 10.000 euro in una fidejussione di 200.000 semplicemente con la quota associativa!

Abbiamo così l’assurdo di questi consorzi, i quali concedono garanzie per 20 e più volte quel che hanno in tasca. E’ come se un impiegato o un operaio depositasse in banca 1.000 euro e la banca gli aprisse un fido di 20.000.

Ricordiamo che sono imprese che operano come prestatori di garanzia con licenza rilasciata dalla Banca d’Italia e sono soggetti alla sua vigilanza. Bisognerebbe perciò che ci chiedessimo con che criteri di buona e prudente economia abbiamo autorizzato questa operatività, e come abbiamo vigilato sull’esecuzione e i progressi della medesima operatività.

E bisognerebbe fare un’indagine preventiva per sapere quanto questa bolla scaricherà, in termini di perdite, sul Mediocredito Centrale, cioè sul contribuente. E anche chi ci ha guadagnato.
Renzi forse, incoraggiando le garanzie facili, voleva costruire una spinta di ripresa economica, ma l’effetto sarà opposto.

27-09-16 Marco Della Luna

About admin

Avvocato, autore, scrittore
This entry was posted in GENERALI and tagged . Bookmark the permalink.

3 Responses to SALTA INTERFIDICOM

  1. ahfesa says:

    Di bene in meglio.

    Allora i ben pasciuti annunciatori dei principali telegiornali « non populisti » ci narrano trionfalmente che il nostro paese é diventato più sicuro. Difatti calano i reati e le denunzie. E curosamente città come Napoli, Palermo, Bari sono dei paradisi di tranquillità rispetto a Milano, Brescia, Varese e similia.

    E difatti nella Novella Arcadia, inverando il salmo in cui il leone pasce con il bue e via dicendo, Vanna Marchi si intrattiene amabilmente con l`immortale Costanzo, disquisendo delle amicizie che ha avuto in galera e sempre per planare continuità introduce e pubblicizza gli immancabili nuovi e meravigliosi svilluppi della futura attività del ricostituito sodalizio, mago incluso.

    Il ben foderato direttore Giordano invece ci mostra (di notte) i deliziosi quartieri suburbani di Foggia (appunto città molto più sicura di Busto Arsizio secondo le ministeriali statistiche) dove le nuove risorse (destinate a pagarci la pensione secondo il dire dei nostri illuminati governanti) edificano senza impedimenti burocratici lussuose dimore, in ambienti ameni ed odorosi e non solo, sbugiardando ancora una volta le populistiche menzogne, avviano proficue e molteplici attività commerciali, industriali e persino di terziario avanzato, anche in stretta collaborazione con le principali contigue attività locali. E le cose son così belle che persino il Nostro Grande Ministro Angelino viene invitato pubblicamente a vedere ed ammirare. E se possibile a far in modo che tali delizie si diffondano convenientemente.

    Ma non basta. Se l`edilizia e la gestione carceraria, e l`amministrazione della giustizia e le attività connesse, non fossero fonte di potere come di lucrose prebende per la nostra classe dirigente, qualcuno potrebbe facilmente proporre l`abolizione di esercito polizia, carceri e giudici. Magari anche del codice penale e pure di quello civile, lasciano ovviamente inalterato o potenziato quello tributario ed organi coercitivi collegati. Ma cotale meravigliosa strada é già aperta. Difatti vedete che i nostri onesti politici, che tanto hanno fatto per noi ricevendo magari in cambio critiche difamatorie e persino denunzie penali per sordide ragioni, oggi vengono tutti trovati innocenti. Anzi si dice che i fatti a loro imputati semplicemente non esistevano ed erano frutto di oniriche illusioni di inquisitori populisti (e certamente evasori e magari anche pedofili). Persino il Cota non aveva paghette e mutande verdi, mafia capitale (come la mafia ordinaria del resto) semplicemente non esiste. Il Grande Marino quando normalmente ordinava libagioni con conti a 4 cifre era innocente per l`evidente ragione che le stesse erano a base di costossimo pesce e crostacei, alimenti che il popolo bue ignorante ed invidiosamente maldicente dovrebbe sapere che contengono fosforo che aguzza l`ingengno permettendo dunque al sindaco di servire per poca mercede e migliore acutezza. E via discorrendo.

    Ma in tema di trubuti anche la normale buona fede ordinariamente inverata tra amministrazione e contribuente é magnificata. Pensate al contribuente veneto (certamente sospetto polentone populista) che scioccamente non compitando l`aritmetica paga l`IVA moltiplicandola per 100 e pure si azzarda a chiedere brevi manu il rimborso. In altri tempi avrebbe ricevuto un`ulteriore multa per il disagio creato all`amministrazione con il suo errore. Invece adesso con un minimo procedimento burocratico gli riconoscono SUBITO il credito e non solo gli fissano anche una certa tabella di rimborsi in solo 25 anni. E che cosa vuole di più l`ignorante che neppure sa tenere le sue virgole al giusto posto ! Ah se non ci fosse l`Europa con il suo statuto del contribuente e la corte di Strasburgo in agguato !

    Senza contare che il nuovo clima ha ampi e benefici riflessi morali. Difatti i puzzolenti vecchietti inutili e costosi senza potere devono abituarsi ad uscire da questo mondo in modo rapido e silenzioso, senza per altro disturbare gli altri, magari intenti nei nuovi e fantasiosi divertimenti. E se qualcuno gli occupa la casa meglio perchè scompaiono prima a vantaggio di gente nuova e più forte.

    E per euristico corollario orgogliosamente i capi « non populisti » ci contano che l`Italia da arcigno paese tradizionale e retrivo (anche legato a forme di fasulla religiosià arcaica e superstiziosa) é modello di apertura a nuovi credi le cui insegne ed istituzioni soppiantano giustamente quelle antiche e svuotate. Non a caso Costantino infilzò il pagano Massenzio sostituendo la croce a Marte. Ed appunto da quelle parti sorge la più grande moschea d`Europa. Giustamente perchè abbiamo anche raggiunto il supremo obbiettivo di essere diventati portenti di mobilità, fluida e continua. Difatti é scienza che da sud arrivano le risorse stanziali (che ci pagheranno vechiaia e pensione), mentre verso nord si esportano i nostri migliori giovani, dopo averli ben preparati a nostre spese, in modo che possano validamente contribuire al benessere, aléle pensioni ed allo sviluppo dei nostri preziosi amici ed alleati.
    E naturalmente , con fine astuzia, il nostro prodigioso governo fà carte false per incrementare il saldo a favore delle risorse per poter appunto astutamente per primo beneficiare del nuovo che avanza ed espellere gli elementi legati alle vecchie idee.

    Quindi é planare conclusione che sia indubbio il plebiscitario, nonché rispettoso e riconoscente voto a favore delle mirabilanti nuove riforme che certamente renderanno perenni queste meraviglie.

    Certo qualche populista (anche evasore e pedofilo ovviamente) potrebbe per esempio dire che lungi dall`essere aumentata la sicurezza del popolo bue é precipitata a livello di miseria da terzo mondo tanto che la polizia e le ambulanze non arrivano perchè non hanno benzina o si sfasciano. E le cifre « migliori » si spigano con l`evidente ragione che salvo la fideistica speranza in un ristoro assicurativo o obbligo di legge nessuno denunzia più i reati che subusce sapendo che non solo essirestano impuniti, ma anche si rischia o di essere scambiati per delinquenti e dover pure risarcire, oppure di avere infiniti fastidi (e rischi di ritorsioni sempre impunite) in cambio di nulla.

    Ma ovviamente queste sono idee populiste………………….

  2. ahfesa says:

    Scusate ma é necessario che vi rappresenti un`assoluta ovvietà poichè davanti a tanta evidenza pare non vi sia nessuno tra i nostri Onusti Soloni e pennivendoli che si periti di farlo.

    Ovvero immaginate che io a VOSTRE spese ovviamente, pubblichi sui più diffusi media e siti web specializzati internazionali il seguente annuncio :

    « Affittasi con locazione ventennale salvo disdetta anticipata del conduttore attico di mq 320 su due piani nel condominino in Milano Centro Direzionale detto « Il Bosco Verticale » completamente ammobiliato con pezzi di lusso e quadri d`autore, fornito di servitù e sicurezza privata inclusa nel prezzo, ascensore privato, triplo box di 120 mq, al canone locativo mensile fisso per la durata della locazione di euro 200 (duecento), trattabili, spese condominiali ed imposte comunali di ogni tipo incluse. »

    Voi quanti pensate che mi risponderebbero ? – io temo che a parte qualche burlone e credulone, non si presenterà nessuno.

    Ora pur essendo già noto che i nostri governanti di tutti i colori e seriosità sono piuttosto inclini a promettere l`impossibile o a gabellate la cacca (scusate) per cioccolato diversamente gustoso, non mi pare fuor di luogo che il « quesito referendario » sia in cotal guisa.

    Ma quello che mi offende (non so voi) é che per arrivare a talr imbecille ovvietà si é dovuto ricorrere (a spese nostre ovviamente) a spaventosi guru della comunicazione, ovviamente pagatissimi. Ma se cotali gegnacci dell`imbonimento si fermano a simili miserie vuol dire che ci considerano in massa non un « popolo bue » come dico io spesso, ma peggio dei subumani con il cervello al limite dei cercopitechi (senza offesa per gli stessi che sono distinti animali) e quindi addomesticabili a piacere ad ogni più demenziale e tartufesca porcheria.

    Ebbene sappiate che io (e milioni di miei concittadini sono sicuro) non siamo di tale infimo livello intellettuale e quindi non solo ci asterremo dal cadere nel volgare e stupido tranello, ma anzi non esiteremo pubblicamente a riderne ed a dileggiare pure i gegnacci che l`hanno ideato ed i balordi senza vergogna che l`hanno voluto.

    Ma purtroppo so anche che decenni di demenziale diseducazione hanno trasformato molti miei concittadini in debosciati ed in furbastri che ancora si illudono di poter vivere per sempre senza lavorare approfittando delle furbate proprie da ladri di polli e di quelle dei capi elargitori. Quindi non mi aspetto niente di buono dalla votazione ed ancor peggio per il dopo.

    Anzi vi faccio una facile profezia : volete vedere che dopo la vittoria del sì i nostri soloni finaziari scopriranno quello che già sappiamo tutti, ovvero che siamo al disastro. E che quindi necessitiamo di un nuovo « salvataggio » da parte dei soliti padreterni di Berlino. Conseguenza sarà miseria stabile e legante per tutti i soliti e con le « riforme » il popolo bue non potrà più dir la sua e sarà incatenato nella nuova Unione Sovietica di stampo eurotedesco.

    Non a caso un altro furbastro il Benigni comicizza seriamente il sì imbonendo i sudditi/spettatori osannanti e naturalmente paganti. Ma nella concitata concione fumistica ha commesso un lapsus freudiano, ovvero gli é scapapto che « sdarà peggio della Brexit » Verissimo perchè i britannni avendo sentito odore di crucchi e del loro ciccolato diversamente gustoso si stanno chiamando fuori senza bisogno di disturbare la laro gente di spettacolo. E naturalmente la sig.ra Clinton puntualmente eletta ci metterà anche la sua tara, essendo per natura vendicativa ed avendo i denti aguzzi, come molti hanno già imparato in casa sua e fuori.

  3. ahfesa says:

    Commento lampo

    Caro avvocato mi scuso se mi ripeto: la moltiplicazione dei pani e dei pesci é riuscita solo a Gesù, che per quelli che ci credono era il figlio di dio.

    Ora anche il beone di Lussemburgo ha pretese teocratiche (nei fumi delle sue colazioni col caffé allungato con il cognac o viceversa) e quindi già da tempo si é cimentato nell`impresa varando (cifre a spanne) il famoso piano europeo di investimenti dove con meno di 20 miliardi malcontati e pure deliberati solo sulla carta, si sarebbe dovuto realizzare investimenti ed opere (ma non si sa né quali né dove) per 400 miliardi. Giustappunto una leva di 20.

    Allora non sorprende se il suo impiegato Renzi abbia avuto l`idea di seguire tanto Maestro.

    I risultati sono ovvi, come ovvia é la destinazione del conto finale.

    Prova del 9: Tutti sanno del favoloso salvataggio delle “banche di papà” che per compiacere i padroni é stato fatto a spese dei soci retail, degli obbligazionisti e del “contributo volontario” di alcune stimate e generose banche “solide”. Ora i predetti soci ed obbligazionisti hano visto i sorci verdi e fatto la figura dei pezzenti senza reale ristoro (salvo pasticciatissime forme di risarcimento puramente illusorie). Adesso seconda puntata, difatti le “banche solidissime” che hanno elargito per tappare i buchi dei papà & sodali, tranquillamente e senza nessuna remora legale stanno girando i costi dell`intervento sulla clientela ordinaria aumentando “motu proprio” costi e commissioni sui conti correnti ordinari. Così si invera quanto – modestamente e senza meriti profetici – detto da me in tempi non sospetti, ovvero che in questi “salvataggi” gli unici che cacciano i soldi veri sono i contribuenti (ovviamente previo aumento surrettizio dell`imposizione reale) o i risparmiatori ordinari e non amici degli amici. Naturalmente l`idea di recuperare le favolose prebende che i responsabili (vigilanza inclusa) hanno imbertato non si prende neppure in considerazione. Anzi tranquillamente si aumentano gli stipendi ai dirigenti benchè gli stessi abbiano causato la perdita del 60% (sono ottimista) del capitale sociale in un anno.

    L`Italia e la Nuova Grande Europa vincono ancora!

Comments are closed.